Dipartimento di fisica Home Web Mail Universita' degli studi di Parma Computer Palmari Telefonini WAP  
Seminario
"Il vuoto nella fisica di oggi e la Teoria della Relatività"

Relatore: Prof. Maurizio Consoli- I.N.F.N. Catania

Sala Feynman
06 Novembre 2008 ore 15.00

Abstract
Secondo le presenti teorie delle particelle elementari è naturale introdurre un’energia non nulla per il vuoto fisico. Quindi, in linea di principio, considerando l’energia e l’impulso globali, il moto di un osservatore potrebbe generare un piccolo flusso di energia-impulso. Rappresentando il vuoto come superfluido relativistico, tale flusso equivarrebbe ad un gradiente termico efficace che potrebbe indurre correnti convettive in sistemi debolmente legati come i gas. Si potrebbe così avere una lieve anisotropia della velocità della luce proporzionale a n-1, dove n è l’indice di rifrazione del gas. In questo modo si spiegherebbe finalmente la natura dei piccoli effetti osservati negli esperimenti classici di ether-drift (Michelson-Morley, Miller, Kennedy, Illingworth) e si arriva in modo naturale a concepire una nuova classe di esperimenti dedicati nei quali le cavità ottiche risonanti siano riempite di mezzi gassosi (aria, elio, anidride carbonica,..). Tali esperimenti sono necessari per confermare definitivamente la presente interpretazione della Relatività.