Dipartimento di fisica Home Web Mail Universita' degli studi di Parma Computer Palmari Telefonini WAP  
Seminario
"Evoluzione della cataclasi in rocce di faglia mediante analisi granulometriche"

Relatore: Fabrizio Storti - Dipartimento di Fisica e Scienza della Terra, Universita' di Parma
Note: Seminario di Dipartimento

Aula Newton
14 Novembre 2012 ore 16.30

Abstract
Il movimento relativo tra due blocchi litoidi adiacenti avviene mediante sviluppo di fasce localizzate di deformazione denominate zone di faglia. La frizione che si genera durante il movimento e lo stato di stress associato causano intensa fratturazione intorno alle superfici di movimento (damage zones) e lo sviluppo di livelli discontinui lungo le superfici stesse (fault cores) nei quali avviene la progressiva frammentazione della roccia in clasti sempre più piccoli, fino ad arrivare a dimensioni micrometriche o addirittura nanometriche. Capire come evolvono nel tempo e nello spazio la fratturazione e la frammentazione ha implicazioni molto importanti per quanto concerne le proprietà sismogeniche ed idrogeologiche delle zone di faglia. Infatti nei fault cores la forma, le dimensioni e la distribuzione tridimensionale (microstruttura) delle particelle controllano le caratteristiche frizionali delle zone di faglia, le dimensioni dei pori e la loro connettività, determinandone la capacità di condizionare il flusso di fluidi in sottosuolo e la resistenza allo scivolamento, ovvero la possibilità di accumulare energia sismica. In questo seminario presenterò i risultati principali delle ricerche che conduciamo da anni su queste tematiche, avvalendoci di tecniche analitiche quali la granulometria a diffrazione laser, la porosimetria a mercurio e l’analisi di immagine. Ci soffermeremo in particolare sulle problematiche di applicabilità della granulometria a diffrazione laser, per la quale studi teorici e sperimentali sull’influenza di parametri come la forma delle particelle analizzate, ad oggi assunte sferiche, sono auspicabili.