Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra  
ATTUALITA' SCIENTIFICA
DIVULGAZIONE
     
UNIVERSITà DI HUAZHONG
Nuovo limite sulla massa del fotone
Secondo l'elettrodinamica quantistica il fotone è una particella a massa nulla. Un gruppo di fisici dell'Università di Huazhong, coordinati dal prof. Jun Luo, si è recentemente proposto di verificare questa asserzione, ottenendo un nuovo limite sulla massa del fotone che migliora di 20 volte i precedenti limiti sperimentali. Nell'articolo pubblicato su Physical Review Letters il team di fisici cinesi ha stabilito che la massa di questa particella è inferiore a 7·10-19 eV (1.2·10-51 grammi). Una massa non nulla del fotone sarebbe responsabile di deviazioni dalla legge di Ampere o di Coulomb, renderebbe la velocità della luce nel vuoto funzione della frequenza e permetterebbe l'esistenza di onde elettromagnetiche longitudinali. L'esperimento è stato condotto in un laboratorio sotterraneo presso il Gravitational and Quantum Physics Key Laboratory of Hubei Province utilizzando una bilancia di torsione immersa in un opportuno campo magnetico, le cui rotazioni sono state misurate con un laser: se il fotone avesse massa sarebbe possibile misurare una coppia di forze aggiuntiva agente sulla bilancia. L'intero apparato sperimentale è stato posto su un piano girevole in modo da eliminare effetti dovuti all'orientazione relativa rispetto all'asse di rotazione terrestre. Il gruppo sperimentale dell'Università di Huazhong è particolarmente attivo nella realizzazione di esperimenti di fisica fondamentale: nel 1999 ha effettuato una misura della costante di gravitazione universale G ed è ora impegnato nello studio delle forze gravitazionali su distanze submillimetriche e dell'effetto Casimir.
Clicca per ingrandire - Apparato di misura
.. se il fotone avesse massa si misurerebbe una coppia di forze
 
LINK CORRELATI