Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra  
ATTUALITA' SCIENTIFICA
DIVULGAZIONE
     
Sali di fullerenio: una nuova classe di composti basati sul C60
Il fullerene (C60) e' una molecola di recente scoperta notevole per la sua forma sferica: e' composta da 60 atomi di carbonio che si dispongono a formare una struttura che ricorda molto da vicino un pallone da calcio. Oltre alle sue interessanti proprieta' chimiche, il suo impiego come mattone per la produzione di nuovi materiali ha stimolato numerose ricerche in questi ultimi anni. Le fulleriti sono una famiglia di composti che contengono il C60 nella sua forma anionica (con carica negativa) e sono da tempo intensamente studiati per le loro notevoli proprieta' elettroniche, prima fra tutte la superconduttivita' ad alta temperatura critica. D'altra parte, se e' relativamente facile portare il C60 allo stato ridotto C60n- (con n fino a 12), la sua ossidazione presenta notevoli difficolta' e mai nessuno finora e' riuscito a realizzare e caratterizzare un composto solido stabile in cui il fullerene si trovi nello stato ossidato C60n+. In un lavoro recentemente pubblicato sul Journal of the American Chemical Society, il gruppo di ricerca sui fullereni dell'Universita' di Parma ha riportato la sintesi del primo sale di fullerenio allo stato solido, ottenuto mediante intercalazione del C60 con lo ione AsF6- in cui il C60 si trova nello stato ossidato C602+. La natura di polimero semiconduttore di questo materiale, evidenziata in questa ricerca, chiarisce molti aspetti legati sia alle attese proprieta' magnetiche che alle riportate eccezionali proprieta' superconduttrici dei cationi del fullerene.
Clicca per ingrandire -
Struttura del sale di fullerenio C60(AsF6)2
 
LINK CORRELATI