Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra  
ATTUALITA' SCIENTIFICA
DIVULGAZIONE
     
UNIVERSITà DI MANCHESTER (UK)
Nobel 2010 per la Fisica alla ricerca sul Grafene
Il premio Nobel per la fisica 2010 è stato assegnato a due giovani ricercatori russi che lavorano all'università di Manchester, Kostya Novoselov (36 anni) e Andre Geim (51 anni), per essere riusciti a fabbricare, isolare e caratterizzare elettricamente il grafene, mostrando che possedeva le proprietà di trasporto elettrico previste dalle teorie quantistiche. Il grafene è un foglio di carbonio spesso un solo atomo, il più sottile materiale mai creato, e anche il più robusto, 100 volte più resistente dell'acciaio. E’ un ottimo conduttore elettrico (come il rame) ed un eccezionale conduttore termico. Inoltre è quasi trasparente ma è così impermeabile che nemmeno l'elio, il più piccolo gas atomico, può attraversarlo. Esso rappresenta inoltre il materiale con il più alto rapporto superficie/massa. Prendendo spunto da questa sua proprietà, il gruppo di ricerca sui Fullereni e Nanostrutture di Carbonio (http://www.fis.unipr.it/fullereni/) di questo Dipartimento conduce ricerche sul possibile impiego del grafene come assorbitore di idrogeno, in vista di possibili sue applicazioni nell’industria del trasporto (questa ricerca è finanziata dall’ente governativo svizzero SNSF e dalla Fondazione Cariparma).
Clicca per ingrandire - Struttura del grafene
Struttura del grafene